Sei qui: Home » Piazze » Capodanno Fori Imperiali Roma 2016
Attenzione

Attenzione


Le informazioni di seguito riportate, si riferiscono al Capodanno a Roma dell'anno passato (Capodanno 2014-2015). Nel momento in cui entreremo in possesso del Comunicato aggiornato dell'evento, il comunicato verrà pubblicato in questa pagina e questo AVVISO verrà rimosso.


Inserisci il tuo indirizzo email per essere informato appena il comunicato sarà pubblicato!


Capodanno Fori Imperiali Roma 2016

Capodanno Fori Imperiali Roma 2016

EventoEvento: Capodanno 2016 ai Fori Imperiali - Evento collettivo di Swing Circus

IndirizzoIndirizzo: Fori Imperiali - Roma 

OrariOrario: 20:00 pre-show 22:00 show

Genere MusicaleGenere musicale: musica a 360°

Link Rapidi: Descrizione Storia Mappa Alberghi & Ostelli
Descrizione

Il Capodanno di Roma Capitale ospita quest'anno il collettivo di Swing Circus per una serie di iniziative su via dei Fori Imperiali, promosse dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

 

Il gruppo romano, noto nella città per il videoclip I Charleston Roma e per le incursioni a ritmo di swing sul Red Carpet del Festival Internazionale del Film di Roma, anima il Capodanno capitolino trasformando Via dei Fori Imperiali, per una notte, nella strada della musica e della danza, come fu la Cinquantaduesima strada di New York anche detta “swing street”. 

Una grande festa all’insegna della musica e del vintage, un viaggio nel tempo tra gli Anni ’30 e gli Anni ’60.

 

 

Due palcoscenici con orchestre e dj, ballerini di Lindy Hop (la danza swing) e danzatori professionisti. Una marching band sfila nei dintorni dei Fori, i performer danzano coinvolgendo il pubblico in un vero e proprio show, i clown del gruppo “Patatrak professionisti del Kaos!” giocano e divertono i bambini presenti a ritmo di musica con veri e propri spettacoli di strada. A fare da cornice, suggestive proiezioni sulle imponenti facciate dei palazzi storici con immagini di repertorio della Swing Era e video mapping in linea con le prerogative vintage della festa.

 

 

Dalle 20.00 alle 22:00, la strada si trasforma in una sala da ballo open air; la Vacuna’s Jazz Band, sestetto itinerante, apre la festa con una street parade: musiche Creole di King Oliver e Louis Armstrong, brani della tradizione "Street" della Storyville proibizionista, invadono il centro di Roma, coinvolgendo e trascinando il pubblico nei balli di via dei Fori Imperiali.
Sui palcoscenici, all’Altare della Patria e a Largo Corrado Ricci, dj set 100% swing con DUKE DJ, LUCIE Q DJETTE e social dance di coloratissimi ballerini di lindy hop che invitano i passanti ad unirsi alle danze.

 

 

Dalle 22:00 i live sui palcoscenici: all’Altare della Patria, l’ORCHESTRA OPERAIA di Massimo Nunzi suona dai grandi classici dello swing fino al rhythm & blues, al soul, al funky e al rock’n’roll; i performer della Compagnia Opificio in Movimento, diretti e coreografati da Diana Florindi, danzano sulle musiche dell’orchestra. La SWING VALLEY BAND di Giorgio Cùscito sul palco di Largo Corrado Ricci travolge il pubblico con repertori dei grandi classici del jazz più popolare degli Anni ’30 e ’40, ricreando nel contesto urbano l'epoca d'oro delle ballroom swing, i ballerini di Lindy Hop si lanceranno nelle sfrenate e coinvolgenti danze di quell’epoca.

 

 

Vivacità, fermento e coinvolgimento dei passanti sono gli imperativi della serata anche grazie alla figura del "Cerimoniere" della festa - il cantautore swing pluripremiato Piji - che con il suo megafono invita, dai palchi e tra la folla, i passanti a entrare nello spettacolo, scaldando il pubblico e annunciando l’ingresso degli artisti che si avvicendano durante la serata.
Una troupe video, a cura di UNCUT di Marco Castaldi e Pietro Giampietro, realizza un video reportage dell’evento, per ricordare e raccontare la notte più lunga dell’anno.

 

 

Allo scoccare della mezzanotte, inoltre, sarà possibile assistere proprio da via dei Fori Imperiali ad uno straordinario spettacolo pirotecnico con fuochi d'artificio.

 

 

 

SCALETTA

 

ore 20.00  PRE SHOW: MUSICA con DJ SET e ballerini sui due palchi + MARCHING BAND (Itinerario TBD)
ore 20.00  AREA BAMBINI: Clown del gruppo Patatrak professionisti del Kaos! - Piazza senza nome (Largo di fronte al Foro Traiano)
ore 22.00 CONCERTO ORCHESTRA OPERAIA - Altare della Patria
ore 22.00 CONCERTO SWING VALLEY BAND - Largo Corrado Ricci
ore 00.00 Durante i fuochi d’artificio, ballerini danzano tra gli spettatori con stelle filanti, coriandoli, bolle di sapone e stelline di Capodanno.
ore 00.30 CONCERTI sui due main stage (secondo set)
ore 01.30 DANCE ALL NIGHT LONG MUSICA con DJ-SET fino a chiusura (ore 2:00). LucieQ Djette e DukeDj tornano in console per divertire fino a tarda notte con sonorità swing, funky, soul, revival Anni ‘60 ed electro swing.

 

Un po' di Storia

Fori Imperiali (Roma)

I Fori Imperiali costituiscono una serie di piazze monumentali edificate nel corso di un secolo e mezzo (tra il46 a.C. e il 113 d.C.) nel cuore della città di Roma dagli imperatori.

Foro di Cesare 46 a.C.

Giulio Cesare decise di costruire una grande piazza a suo nome, che fu inaugurata nel46 a.C. (probabilmente ancora incompleta e fu terminata poi da Augusto). A differenza del Foro Romano si trattava di un progetto unitario: una piazza con portici sui lati lunghi e con al centro del lato di fondo il tempio dedicato a Venere Genitrice, da cui Giulio Cesare si vantava di discendere attraverso Iulo, il progenitore della gens Iulia, figlio di Enea, a sua volta figlio della dea.

Foro di Augusto 2 a.C.

Rispetto al Foro di Cesare il nuovo complesso si disponeva ortogonalmente e il tempio si appoggiava ad un altissimo muro, tuttora conservato che divideva il monumento dal popolare quartiere della Suburra. Inoltre i portici che sorgevano sui lati lunghi si aprivano alle spalle in ampie esedre (spazi semicircolari coperti), destinati ad ospitare le attività dei tribunali. Anche in questo caso la costruzione del complesso era stata voluta per fini propagandistici e tutta la sua decorazione celebra la nuova età dell'oro che si inaugura con il principato di Augusto.

Tempio della Pace 75 d.C.

Sotto l'imperatore Vespasiano venne costruita un'altra grande piazza, separata dal Foro di Augusto e da quello di Cesare dalla via dell'Argileto, che metteva in comunicazione il Foro Romano conla Suburra, e più spostata versola Velia(in direzione del Colosseo). Questo complesso non fu considerato in origine come uno dei Fori Imperiali, se non in epoca tarda ed è infatti conosciuto con il nome di Tempio della Pace.

Foro di Nerva o Foro Transitorio 98 d.C.

Domiziano decise di unificare i complessi precedenti e nell'area irregolare rimasta libera tra il Tempio della Pace e i Fori di Cesare e di Augusto, fece edificare un'altra piazza monumentale che li metteva tutti in comunicazione tra loro. Il tempio, dedicato alla dea Minerva (sua protettrice così come era stata protettrice del semidio Eracle) si addossò all'esterno dell'esedra del Foro di Augusto, mentre lo spazio rimanente era utilizzato per un ampio ingresso monumentale (la Porticus Absidata) che doveva diventare l'ingresso a tutti i complessi monumentali.

Foro di Traiano 112 e 113 d.C.

Già solo i lavori di preparazione furono imponenti: lo sbancamento della sella montuosa, necessario per trovare spazio al nuovo complesso, comportò la ricostruzione del tempio di Venere Genitrice nel Foro di Cesare, ai cui portici vennero aggiunti gli spazi della Basilica Argentaria, mentre il taglio operato sulle pendici del Quirinale venne sistemato con la costruzione del complesso in laterizio (mattoni) dei Mercati di Traiano. La piazza forense era chiusa sul fondo dalla Basilica Ulpia, alle spalle delle quale sorsela Colonnadi Traiano. Come nel Foro di Augusto i portici si aprivano sul fondo con delle ampie esedre. Sul lato opposto della Basilica una monumentale facciata faceva da sfondo alla colossale statua equestre dell'imperatore. L'ultimo dei complessi forensi era anche il più grande e il più maestoso.

Mappa

Trova l'albergo più vicino!

ARRIVO

PARTENZA

Fino al 75% di sconto! - Pagamento in Albergo - Cancellazione Gratuita
Ricerca Ostelli a Roma!
« Tutte le Piazze